DOMANDE FREQUENTI

(FAQ)

whatsapp
+34 663.725441

Qual’è il periodo migliore per andare a Gran Canaria?

Risposta breve: da inizio Dicembre a fine Aprile.

I punti di forza di quest’isola sono il tempo bello e le piogge scarse tutto l’anno. Quest’isola è quindi particolarmente godibile, soprattutto per chi vive al nord (Italia ed Europa), nei periodi dell’anno in cui le differenze climatiche sono più marcate. Per la fascia nord europea, parliamo del periodo Novembre – Giugno.

Per l’Italia, in particolare per il nord e centro, il periodo migliore per venire a Gran Canaria (in termini di differenze climatiche più marcate), va da inizio Dicembre a fine Aprile.

In questo periodo infatti le temperature sono molto miti e, nonostante sia pieno inverno, si va in spiaggia e si fa il bagno in mare senza problemi. Man mano che si prosegue nell’anno le temperature salgono. Restano comunque gradevoli fino a Giugno, anche se la differenza con l’Italia si fa via via meno marcata.

Lo stesso principio è applicabile anche alla bicicletta. Infatti, nel periodo Dicembre – Aprile, le temperature sono veramente perfette per andare in bicicletta (in calzoncini e maglia a maniche corte). Come nel caso della spiaggia e del mare, proseguendo durante l’anno, in Italia le temperature diventano più gradevoli e quindi le differenze, dal punto di vista del clima, si riducono man mano. Questo naturalmente non toglie che l’isola sia splendida almeno fino a Giugno, sia per la mountain bike, che per il mare.

Il trimestre Luglio – Settembre è caratterizzato da temperature piuttosto elevate, più o meno come in Italia, con la differenza che il tasso di umidità è più basso, il che le rende più sopportabili rispetto a tante zone d’Italia.

LINGUA, MONETA, DOCUMENTI, SANITÀ

Che lingua si parla a Gran Canaria?

ran Canaria fa parte della Spagna, quindi la lingua ufficiale è lo spagnolo.

Tuttavia, essendo una località ad altissima presenza di turisti, l’inglese è molto diffuso e anche l’italiano è facilmente compreso dai locals e dagli operatori turistici. Pertanto, se non parli una parola di spagnolo e di inglese non ti preoccupare, perché italiani e spagnoli si capiscono abbastanza bene.

Che moneta circola a Gran Canaria?

Essendo parte della Comunità Europea, la valuta ufficiale è l’euro.

Quali documenti occorre avere per andare a Gran Canaria? Serve il passaporto?

Per andare a Gran Canaria è sufficiente la carta d’identità. L’importante è che non sia scaduta. Se hai ANCHE il passaporto valuta di portarlo, in modo tale che, se perdessi la carta di identità, hai comunque un documento che ti permette di rientrare in Italia. Per qualsiasi evenienza comunque, a Las Palmas c’è il consolato italiano e il console è una persona molto disponibile e proattiva.

Serve la patente di guida internazionale per guidare l’automobile a Gran Canaria?

Assolutamente no, basta la tua patente di guida italiana. L’importante è che sia in corso di validità.

In caso di problemi sanitari, sono coperto dalla Sanità del mio Paese?

Dipende. Vediamo meglio nel dettaglio. In linea generale, il turista che si trova a Gran Canaria per vacanza, in caso di problemi di salute che necessitino di una visita medica (ad esempio febbre alta, problemi gastro-intestinali, intossicazione, dolori muscolari o articolari, ecc.), può rivolgersi al pronto soccorso, come farebbe in nel suo paese. È sufficiente possedere la tessera sanitaria nazionale del proprio paese, perché il personale sanitario intervenga, ribaltando poi il costo dell’intervento alla Sanità del proprio paese.

In caso di necessità di un intervento medico di emergenza, o ancora peggio di rimpatrio, le cose si complicano parecchio e il turista è chiamato a coprire personalmente detti costi. Per questa ragione, coloro che vanno all’estero per praticare sport, come nel caso della mountain bike, dovrebbero attivare un’assicurazione di viaggio sportiva, che li copra totalmente da incidenti di una certa gravità. Oltre che da altre casistiche che si possono verificare durante un viaggio, come ad esempio la cancellazione del viaggio, il furto dei bagagli o dell’attrezzatura sportiva, ecc. Abbiamo trattato l’argomento in modo approfondito e segnalato quale assicurazione contattare in questa pagina.

VOLI AEREI
E TARIFFE

Quali compagnie aeree collegano Gran Canaria?

Molte compagnie aeree servono Gran Canaria. Dall’Italia in particolare segnaliamo Ryanair e Vueling (compagnia low cost di Iberia). Entrambe hanno voli diretti dall’Italia a Gran Canaria.

RYANAIR: voli diretti da e per Bergamo, Bologna, Milano Malpensa, Pisa.

VUELING: volo diretto da Milano Malpensa. Voli con scalo a Barcellona da Pisa.

Altre compagnie che collegano l’Italia a Gran Canaria sono Easyjet e Norvegian.

Ti suggeriamo di andare su Google Flights, inserire l’aeroporto di Las Palmas come destinazione e poi l’aeroporto da cui si vuol partire e quindi verificare le varie combinazioni.

Costano tanto i voli aerei per Gran Canaria?

No. Soprattutto con Ryanair e Vueling noi siamo soliti volare a tariffe che vanno da 30 a 90-120 € massimo. In genere riusciamo a trovare voli sui 70-80 € senza problemi.

BICICLETTE,
NOLEGGIO E ATTREZZATURA

È possibile portare la bicicletta in aereo? Quanto costa?

Si, è possibile portare la bici in aereo. Le compagnie applicano una tariffa dai 45 ai 70 € per il trasporto bici in stiva. Il peso massimo trasportabile in genere è 30Kg (borsa o scatola inclusa). In questa pagina trovi un approfondimento sulle tariffe per il trasporto bici e anche preziose indicazioni e un ottimo video su come preparare la bicicletta per il trasporto aereo:

Quale tipo di bicicletta è consigliata per girare a Gran Canaria?

La bici ideale per divertirti a Gran Canaria è una enduro o una all mountain a lunga escursione e con geometrie moderne (angolo sterzo aperto, passo tendenzialmente lungo). Naturalmente ti diverti anche con bici meno spinte, ma considerando che usufruiamo del servizio di risalita con Bike Shuttle, si possono fare delle buone concessioni alla robustezza dei componenti e del telaio a scapito del peso. Una bici sui 14-14,5 Kg va benissimo. Sconsigliate le bici da XC e DH.

Posso noleggiare una bicicletta? Se si, quanto costa?


Si. È possibile noleggiare delle mountainbike in loco. Il nostro partner tecnico di noleggio ha a disposizione diverse tipologie biciclette, con allestimenti e componentistica di livello abbastanza alto. Noi consigliamo bici da enduro, oppure all mountain con ruote da 29”. Sono disponibili anche e-bike di ultimissima generazione, per chi vuole provare questa tipologia di bici. Le marche disponibili sono Specialized e Cannondale.

Servono attrezzature particolari, come ad esempio il casco integrale o le protezioni?

Si, devi attrezzarti per affrontare sentieri impegnativi.

CASCO: è obbligatorio, anche se non è necessario che sia integrale. È consigliabile il casco da enduro con la protezione staccabile per il viso. Più areato e leggero del casco integrale, ma più protettivo del classico casco aperto. Sconsiglio il casco integrale, perché pur essendo inverno, le temperature possono raggiungere valori anche ragguardevoli.

GINOCCHIERE: altamente consigliate, ma di tipo morbido, come quelle da enduro, che permettono di pedalare bene e danno una discreta protezione.

GOMITIERE: se sei abituato a usarle e ti danno sicurezza, allora portale. Meglio i modelli morbidi da enduro, perché in caso volessi levarle non ingombrano molto nello zaino.

PETTORINA E PARASCHIENA: non ci sono indicazioni obbligatorie per queste protezioni. In linea teorica, più si è protetti e meglio è. Però considera che il peso di una pettorina e l’effetto termico che causa quando è indossata possono ridurre molto il comfort e aumentare la stanchezza, in luoghi con temperature sopra i 20-25 gradi.